Mario Uras

Contadino cerca donna con trattore. Si prega di includere foto del trattore. Wiet van Broeckhoven

Nuove norme relative all’etichettatura e alla commercializzazione dell’olio di oliva

29 giugno 2016 admin 0 Comments

Pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 16 giugno 2016 il decreto legislativo n.103/2016.

Nuove norme relative all’etichettatura e alla commercializzazione dell’olio di oliva.

Violazioni previste per:

  1. Imballaggio
  2. Informazioni sula categoria dell’olio
  3. Indicazione dell’origine
  4. Indicazioni facoltative
  5. Leggibilità e raggruppamento delle informazioni obbligatorie
  6. Apertura e tenuta del registro Sian
  7. Identificazione delle partite

Le sanzioni comminate sono piuttosto pesanti. Es:

  • Utilizzo di contenitori per la vendita ai consumatori di olio Evo, olio di oliva vergine, olio di oliva, olio di sansa, di capacità superiore ai 5 litri e ai 25 litri per le mense o la ristorazione collettiva: sanzione da 150 a 600 euro.
  • Uso di tappi o sistemi di confezionamento che non perdono integrità dopo l’apertura: sanzione da 800 a 4.800 euro.
  • Omettere la categoria merceologica degli oli di oliva in etichetta: sanzione da 1.600 a 9.500 euro.
  • Indicare le categorie commerciali in modo diverso da quanto previsto dalla nuova normativa: sanzione da 2.500 a 15.000 euro.
  • Utilizzare in maniera illegittima una delle informazioni facoltative previste: sanzione da 3.500 a 18.000 euro.
  • Non riportare la categoria commerciale e la designazione di origine: sanzione da 1.600 a 9.500 euro.
  • Utilizzare l’indicazione facoltativa senza però averla annotata nel registro Sian e non esibire analisi chimica e/o organolettica relativa alla indicazione facoltativa rivendicata: sanzione da 500 a 3.000 euro.

Le sanzioni sono dimezzate se le violazioni riguardano quantitativi di prodotto non superiori a 700 kg/l di olio o a 3.500 kg di olive. Le sanzioni sono raddoppiate se le violazioni riguardano quantitativi di prodotto superiori a 30.000 kg/l di olio o a 150.000 kg di olive.

SCARICA il Decreto legislativo n.103 2016

Previous Post

Next Post